MARTA DEL GRANDI

E’ un immaginario atipico quello della giovane artista Marta Del Grandi, fuori dai canoni sia del cantautorato folk che della sperimentazione elettronica e avantgarde.

 

Merito della formazione jazzistica e delle attitudini multietniche (Marta ha viaggiato attraverso l’Asia e l’America toccando anche la patria d’origine, l’Italia) grazie alle quali l’artista crea una narrazione sonora dai confini esoterici e impalpabili.

 

Acustica ed elettronica si fondono in una cristallina colonna sonora dalle algide tonalità barocche. Il folk fa capolino in più frangenti

 

C’è ancora molto da scoprire ed esplorare nel mondo della giovane artista, ma i primi passi sono già contrassegnati da una forte personalità, ed è stuzzicante immaginare cosa ci riserverà in futuro.

UN PROGETTO DI

      

PARTNER

CON IL SOSTEGNO DI

SPONSOR